IVREA, 11 GIUGNO 2015: MARCIA DELLA PACE!!!

IVREA, 11 GIUGNO 2015: MARCIA DELLA PACE!!!

Tra i tremila ragazzi che hanno partecipato alla Marcia della Pace, ultimo evento stagionale del percorso educativo sportivo per la legalità promosso dall’Associazione Il Testimone ai Testimoni, in collaborazione con il Tennis Club Ivrea e Libera, presieduta da Don Luigi Ciotti … ci siamo anche noi alunni e insegnanti del  Circolo Didattico di Caluso!!!

Don Ciotti ha, come sempre, entusiasmato e coinvolto la piazza con le sue toccanti parole sul tema della legalità che spesso viene infranta da atti criminosi che ci colpiscono anche da vicino.

don Ciotti

Un esempio è l’incendio doloso del battello del Parco Naturale Provinciale del lago di Candia di cui ha parlato il signor Mario Mottino, presidente della commissione d’indirizzo del Parco: ”La barca data alle fiamme all’alba del 1 giugno è un esempio di illegalità da eliminare. Questo è il secondo atto criminoso commesso dal 2013…” Il battello appartiene all’Associazione Vivere i Parchi che si occupa di salvaguardia e sviluppo territoriale, con particolare attenzione a progetti rivolti al pubblico e alle scuole. La piazza ha mostrato la sua solidarietà con un applauso rivolto all’intento dell’Associazione di continuare l’attività educativa di promozione e di protezione del Parco.

E’ seguita la Marcia lungo le vie della città di Ivrea formando un lungo corteo dietro la fiaccola simbolo di lealtà, unione e uguaglianza.

“La fiaccola deve illuminare il bisogno di giustizia e legalità, aiutando i cercatori della verità” (Don Ciotti).

Infine in piazza Ottinetti sono avvenute le premiazioni delle scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado partecipanti al concorso creativo dal titolo “Lo Sport fuori dai campi da gioco: il tifo come partecipazione leale o sleale”. Molti erano i lavori esposti che esprimevano messaggi legati allo sport inteso come cultura e scuola di vita.

Le classi 4A e 4B del nostro Circolo si sono aggiudicate il secondo premio per l’originalità e la chiarezza dell’elaborato!!

elaborato

Don Ciotti ci ha salutati con queste parole che ci accompagneranno fino alla prossima marcia:

«Oggi abbiamo vinto tutti; il noi è la vera parola da utilizzare. Tra i moltissimi lavori prodotti dai ragazzi con le loro insegnanti, mi ha colpito la parola passione, che al suo interno ha altri due termini, fuori e dentro: fuori l’odio, il razzismo e la violenza e dentro l’armonia, l’amicizia, l’entusiasmo, la legalità e la lealtà nel buon antagonismo».

Scuola Primaria di Caluso